Dove andare in un viaggio in Turchia

bodrum

La Turchia è un paese magnifico, sede in epoche diverse di ben tre imperi (Romano, Bizantino e Ottomano), oggi destinazione turistica affascinante tra passato e presente dove il sole splende per undici mesi all’anno.

Istanbul è indubbiamente la meta più conosciuta, una città magica che attira molti visitatori con la seduzione del suo crocevia tra Occidente ed Oriente, il mix di culture e le splendide testimonianze della storia

Ma Turchia è anche il mare di Antalya e la costa turchese, con le sue spiagge a ridosso di alte montagne, i siti archeologici di Pergamo, Efeso e Smirne (dove la leggenda vuole che sia nato Omero), la misteriosa Cappadocia con i suoi bizzarri Camini delle Fate e le sorgenti solforose e miracolose di Pamukkale.

BODRUM Los Cabos (San José del Cabo e Cabo San Lucas)
Situata su una penisola che si estende nel Mare Egeo è una delle maggiori località balneari della Turchia. Il castello, molto ben conservato, merita una visita. Sulla penisola si trovano caratteristici villaggi di pescatori con mulini a vento e molta vegetazione. Le spiagge migliori si trovano lontano dal centro della cittadina. Bodrum dispone aeroporto.

ANKARA
La capitale della Turchia, sede del Parlamento e delle Ambasciate, è una città con vaste vie alberate, giardini, parchi e traffico molto intenso. Non ci sono molte attrattive turistiche a parte il Museo delle Civiltà Anatoliche che, situato nel cuore della città vecchia in un caravanserraglio, ospita diverse collezioni e opere scultoree ittite. Ankara è il punto ideale di partenza per la visita della Cappadocia.

MARMARIS
Posta all’inizio di un piccolo golfo e di fronte all’isola greca di Rodi, Marmaris è una conosciuta stazione di villeggiatura. I suoi dintorni offrono spiagge su innumerevoli baie, villaggi e i resti archeologici di Knidos. L’aeroporto più vicino, a circa 100 Km, è quello di Dalaman.

CAPPADOCIA
La regione dell’arte rupestre e dei caravanserragli, delle città sotterranee, dei ‘camini di fata’ e delle chiese scavate nel tufo. La visita della Cappadocia può essere una piacevole sorpresa anche per chi abbia già molto viaggiato. E’ inoltre una delle zone più interessanti per l’artigianato e dove si possono fare ottimi acquisti. Gli alberghi che proponiamo sono situati nei centri più significativi della regione.

IZMIR
Izmir, (Smirne in italiano) è la terza città della Turchia per numero di abitanti. Importante porto e città di grandi commerci non ha molti resti del passato, distrutti da due terremoti e da un incendio devastante nel 1922. Interessante la visita del Museo archeologico, dell’agorà antica e del bazar. E’ il punto di partenza ideale per la visita di Efeso e Pergamo.

PAMUKKALE
Le cascate pietrificate di Pamukkale, formate da acqua calcarea, sono uno straordinario fenomeno naturale che, insieme ai “camini di fata” della Cappadocia rappresentano una delle principali attrazioni in Turchia. Sul pianoro dove sgorgano le fonti sorge la necropoli di Hierapolis e, a pochi chilometri, i resti dell’insediamento greco/romano di Aphrodisias.

ANTALYA
Situata sulla costa meridionale della Turchia. Il piccolo porto è circondato da un anfiteatro naturale e da mura romane. Da visitare il centro storico e il Museo Archeologico. Fra le nostre proposte offriamo alcuno alberghi in città, per chi è solo di passaggio, ed altri sulla spiaggia a varie distanze dalla città, per chi vuole iniziare o concludere la vacanza con un soggiorno al mare.

KEMER
45 Km. a ovest di Antalya è un località turistica relativamente nuova ed è il punto di partenza ideale per escursioni nel Parco Nazionale dell’Olimpo. Flora, fauna e i resti archeologici di Olimpo, Faselide e Chimareia sono alcune delle attrattive del parco. L’aeroporto più vicino è quello di Antalya.

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply

Powered by WordPress