Sicilia da scoprire: un viaggio nell’isola dei vulcani

Sicilia da scoprire: foto

Sicilia da scoprire: leggi di più sull’isola più grande d’Italia.

La Sicilia e’ la regione più estesa d’Italia e del Mediterraneo, con le sue Isole maggiori come le Eolie, le Egadi e le Pelagie e delle Isole di Ustica e Pantelleria.

A causa della sua posizione la regione e le isole circostanti sono interessate da un’intensa attività vulcanica. I vulcani più suggestivi e più conosciuti al mondo sono: Etna, Stromboli, Vulcano.

Sicilia da scoprire: caratteristiche geografiche

La Sicilia è una regione Italiana autonoma a statuto speciale con capoluogo Palermo.

La Sicilia è divisa dal continente dallo stretto di Messina e bagnata dal Mar Ionio, dal Mar Tirreno e dal Mar Mediterraneo. E’ una delle perle del sud tutta da scoprire tra natura, storia e tradizione.

E’ proprio la natura a far da padrona in questa Isola, soprattutto per le sue meravigliose spiagge bianche e stupendi mari con incredibili colori e trasparenze delle acque e la bellezza dei suoi fondali.

La cucina Siciliana rispecchia le tante influenze che l’Italia ha vissuto nei secoli, e come una vacanza può trasformarsi in un viaggio alla scoperta dei sapori e piaceri della buona tavola. Specialità Arabe come il CousCous che sono diventate tipiche della zona di Trapani e San vito lo capo dove tutti gli anni fanno il Festival del CousCous più grande d’Europa, la pasta alla norma e cosi via…

Sicilia da scoprire: prenota qui le tue vacanze

Pacchetti Sicilia da scoprire:

San Vito – Palermo – Trapani – Isole Egadi – Riserva dello Zingaro

Giorno 1 – Arrivo presso l’aeroporto di Trapani. Trasferimento e sistemazione in hotel o appartamento presso Macari, piccola frazione arroccata su un costone che sovrasta il Golfo di Monte Cofano, cena, pernottamento.

2 – Escursione guidata tra le viuzze del monte S.Giuliano, nella città medioevale di Erice, con visita del Castello di Venere e del suo famoso giardino. Assaggio di dolci tipici ericini, e pausa libera per pranzo. Partenza per il sito archeologico di Segesta, che conserva uno dei migliori templi al mondo e del suo anfiteatro ancora oggi utilizza. Ritorno in hotel per le 19.00

3 – Escursione guidata nel centro storico di Palermo, tra le innumerevoli chiese e i palazzi arabo normanni. Spuntino offerto dalla Safir Travel a base di panino con milza, piatto tipicamente palermitano. Pranzo libero e partenza per Monreale, detta “la città di pietra”, famosa per lo spettacolare interno del duomo, ricco di mosaici bizantini. Rientro in Hotel per le 19:30.

4 – Giornata libera per ammirare una delle meravigliose spiagge della costa siciliana.

5 – escursione in barca con partenza da S.Vito lo Capo tramite transfer, arrivo al porto di Trapani e navigazione di un’ora circa fino a Favignana, la prima delle isole Egadi. Due ore libere per visitare il centro storico. Pranzo a bordo incluso e giro completo dell’isola, con due soste esattamente presso Cala Rossa e Cala Azzurra. Navigazione fino a Levanzo, la meno turistica e dunque più selvaggia delle isole, dove effettueremo un ultimo bagno a Cala Minnula.

6 –  Escursione guidata in varie tappe della provincia, ci fermeremo prima a Trapani, città dal centro barocco, fino a Marsala, città araba passando attraverso le meravigliose Saline, fondamento della vita trapanese con i suoi numerosi mulini a vento. Rientro in Hotel per le ore 19:00.

7 –  Escursione in barca fino alla Riserva dello Zingaro, con una sosta bagno alla cala dell’Uzzo. Seconda sosta bagno a Scopello, dove sotto i faraglioni verrà offerto un aperitivo a base di prodotti nostrani, e ulteriore sosta bagno fronte Tonnara del secco. A bordo maschere e pinne gratuite per lo snorkeling. Termine escursione per le ore 13:00

8 – Partenza per l’aeroporto di Trapani o Palermo, e termine dei servizi.

Sicilia da scoprire: tour ovest Sicily on the roads

Palermo – S. Vito Lo Capo – Erice – Marsala – Agrigento

Giorno 1 -Arrivo a Palermo con il traghetto da Civitavecchia, arrivo in Hotel ritiro delle moto in agenzia, pomeriggio a disposizione, cena, pernottamento.

2 – Partenza in moto per S.Vito lo capo escursione per la riserva dello zingaro, cena, pernottamento.

3 – Visita della città di Erice e dintorni rientro a San vito lo capo cena, pernottamento.

4 – Giornata a disposizione a S.vito lo capo cena, pernottamento.

5 – Partenza per Marsala Arrivo in Hotel visita alle cantine di Donna Fugata, cena, pernottamento.

6 – Visita della città di Marsala e dintorni, cena, pernottamento.

7 – Partenza per Agrigento, arrivo in Hotel visita della città e della valle dei templi.

8 – Ritorno a Palermo, partenza per Civitavecchia con il traghetto.

 

 

IL SALENTO E LA PUGLIA DOVE ANDARE IN VACANZA?

vacanze nel Salento

Natura, sole, mare, cultura. Quattro ingredienti comuni ma che nel Salento ed in generale in Puglia sono una vera e propria sintesi della magnificenza dei luoghi. Meta sempre più gettonata per una vacanza nel Salento nel mese di Luglio vi suggeriamo 4 località da non perdere durante il viaggio.

BRINDISI
Alle rovine archeologiche ad agli scavi di Egnazia sul mare Adriatico, si susseguono scorci marini ed ampi arenili sui quali sono insediati gli stabilimenti termali di Torre Canne e gli importanti complessi turistici di Ostuni che, all’interno, con il suo centro storico tutto lindo ed imbiancato a calce, offre ai visitatori uno scenario di incomparabile bellezza e suggestione. Fasano, accoglie tra i suoi ubertosi ulivi, lo “Zoo Safari”: un angolo d’Africa ove vivono allo stato libero belve feroci ed altri numerosi animali. Il capoluogo Brindisi, ha nel suo porto un ponte proteso verso la Grecia ed il vicino Oriente, di cui conserva importanti vestigia.

LECCE
Lecce, capitale del barocco, possiede monumenti di grande ed insolita eleganza: S. Croce, Piazza del Duomo, le chiese dei SS. Niccolò e Cataldo e di S. Matteo, oltre all’Anfiteatro ed al Teatro Romano.

In provincia, numerosi sono i centri carichi di storia e di arte con stupendi paesaggi:Otranto, con i suoi monumenti, gli ampi arenili ed i prestigiosi villaggi turistici; Gallipoli con il suo centro antico e le marine; Santa Cesarea con le sue terme; Porto Cesareo e S. Maria di Leuca, la punta estrema d’Italia. Le grotte preistoriche di Porto Badisco, della Zinzulusa e Romanelli, sono taluni degli altri più significativi spunti d’interesse turistico – culturale, distribuiti anche in piccoli centri di questa provincia, tutta da scoprire.

TARANTO
La città, le sue contrade, ricordano gli antichi monumenti di una civiltà ellenica che le fu propria e che riaffiora nelle mute testimonianze dei reperti archeologici conservati nel Museo Nazionale di Taranto, la città dei due mari e del ponte girevole, il cui centro storico custodisce palazzi medievali di notevole pregio architettonico.In provincia, di particolare interesse storico ed artistico sono i centri di Martina Franca con i suoi palazzi barocchi e il suo stupendo balcone sulla affascinante Valle d’Itria, la messapica Manduria, ricca di monumenti antichi: Massafra, appollaiata sulla omonima gravina al centro di una vasta zona di insediamenti rupestri; Castellaneta e Ginosa sul mare Ionio, con verdi e fitte pinete che fanno da corona a spaziosi e lunghissimi arenili.

GALLIPOLI
Una città bianca, una perla nel mare, accogliente, umana, cordiale. Un luogo dove la vita ha un sapore antico e nuovo. Angoli segreti, strade come solchi tracciati verso la luce del mare, del cielo. Deliziosa nei suoi cortili, solenne nei suoi palazzi. Sorprendente se ad una sua spiaggia ci si può affacciare da un bastione. Rigogliosa, fatta di pietra e di vento, d’acqua e di luce. Di origini greche. Assoggettata a Romani e Bizantini. Normanna, sveva, angioina, aragonese: luogo d’incontro, di scontro, d’incrocio di destini di popoli e genti diverse. Eroica, vinta, risorta. Nei suoi monumenti le tracce della sua storia: i bassorilievi dell’antica fontana, la Cattedrale, Chiese e frantoi a ricordare l’attività olearia un tempo fervida. L’affollarsi di barche intorno al molo, il “rito” dell’asta del pesce, il mercato ittico come cuore pulsante nel tessuto urbano all’ombra del Castello, la vivacità di antiche botteghe in spazi dove ancora si assapora il piacere di incontrarsi e di conversare. Il suo mare, l’Isola di Sant’Andrea, parco naturale, sempre suggestiva ad ogni ora del giorno. Mare, sole, pesca subaquea, ritrovi e discoteche… ma anche gastronomia con i tesori del mare, i prodotti della terra e alcuni percorsi enograstronomici davvero interessanti.

SOGGIORNO ROMANTICO A NEW YORK

un viaggio a New York

Se avete una settimana di ferie da poter sfruttare in qualsiasi periodo dell’anno, potete partire alla volta di una delle città più affascinanti d’America e del mondo. New York rappresenta la scelta giusta per chi ama visitare luoghi interessanti, di grande rilevanza storico-culturale e soprattutto per fare colpo sulla propria dolce metà.

Per prima cosa si consiglia di prenotare volo e albergo almeno 4-5 mesi prima e cogliere al volo qualche offerta sul web. Appena arrivati partite  alla volta di Lower Manhattan e camminate in direzione nord verso Brooklyn.  Per strada troverete tutto ciò che vi occorre visitare. In particolare Central Park, enorme parco immerso nella natura che farà da scenario e da contorno a tutta la modernità dei grattacieli circostanti. Si consiglia di visitare il Metropolitan Museum of art e il Rockefeller Center.

L’unico inconveniente è che ci vorrà una giornata solo per questi due. Altro itinerario potrebbe essere Times Square, due passi per Broadway e arrivare nella zona sud di Manhattan dove potrete ammirare Wall Street e tutto lo splendore della “Grande Mela” col Ponte di Brooklin, Ellis Island e il simbolo degli Stati Uniti e cioè la Statua della Libertà. La cosa negativa è che per fare tutto ciò servirebbe un’infinità di tempo, quindi si consiglia di viaggiare in metro che collega in maniera egregia tutte le zone di New York.

Per finire potreste passare nella Little Italy e a Chinatown per ammirare il variopinto mondo etnico e culturale che offre la  città. Lungo la strada troverete l’immensità dei grattacieli di New York, che rappresentano essi stessi un esempio di magnificenza e perfezione.  Per finire una bella cenetta romantica è l’ideale. Si consiglia in particolare un locale esclusivo come il River Cafè di Manhattan, che offre un mix di sapori accompagnati dalla splendida vista sull’isola e il Ponte di Brooklin. Quanto al discorso economico, se il viaggio è organizzato qualche mese prima non dovreste spendere più di quello che ci vuole.  Le spese più ingenti sono quelle del viaggio e dell’ albergo. Per il resto potete stare tranquilli.

1 3 4 5